Come scegliere il laser diodo per il tuo istituto. Ecco le 10 cose da sapere.

di | 18 Ottobre 2017

Come scegliere il laser diodo per il tuo istituto.

Ecco le 10 cose da sapere.

Come scegliere il laser diodo per il tuo istituto. Ecco le 10 cose da sapere.

Se hai deciso di offrire il servizio di epilazione progressiva permanente per le tue clienti inserendo un laser diodo all’interno del tuo istituto è indispensabile che tu conosca queste 10 cose in merito al macchinario che deciderai di scegliere.

Non ti sto parlando della formula che hai scelto.

Oggi il mercato ti offre sicuramente molte alternative:

  • Noleggio in giornate dedicate con tecnica
  • Noleggio operativo
  • Acquisto in leasing
  • Comodato con pagamento del 50% dell’incasso giornaliero
  • etc etc (ogni giorno nasce una nuova offerta)

Ma quello che conta di più è senza dubbio il tipo di laser diodo che ti viene proposto.

So benissimo che non è facile capire le differenze, anche perché spesso il rappresentante che te lo propone sa dirti a malapena che si tratta di un laser diodo 808nm o se vuole darsi un tono si vanta del fatto che il suo è UN 810NM (più grande quindi vale di più, secondo il suo ragionamento).

MA NON E’ COSI’!!!

Tutti i laser diodo utilizzati in estetica sono 808nm o 810nm, questo numero indica semplicemente la lunghezza d’onda e diciamo pure che non indicano nulla del laser diodo che ti stanno proponendo.

Ecco invece le 10 cose che DEVI ASSOLUTAMENTE sapere prima di decidere quale macchinario scegliere:

  1. È importante sapere se il laser diodo è prodotto da un’azienda che ha effettuato i TEST di efficacia del dispositivo LASER in questione, e quali sono i tempi di mantenimento dei risultati dei peli trattati (per parlare di epilazione progressiva permanente radicale è obbligatorio PROGRAMMARE un percorso di trattamenti che della durata MINIMA di 18 mesi).
  2. È importante sapere, se il DISPOSITIVO LASER è prodotto e certificato anche per il settore medicale e se possiede certificazioni ISO 13485 – CE 0120 conformi alla normativa europea MDR 2017/745.
  3. E’ importante conoscere la potenza di picco espressa in Watt del laser diodo, la maggior parte dei dispositivi laser proposti nei centri estetici, non hanno potenze sufficienti per ottenere buoni risultati e garantire gli stessi nel tempo. (sotto i 1000 Watt/cm2 LASCIA PERDERE)
  4. E’ importante conoscere la provenienza del modulatore del laser diodo, la dimensione dell’area di spot e da quante barre diodo è formato e soprattutto che potenza ha ogni singola barra (espressa in Watt) la maggior parte dei laser diodo in commercio montano barre da 50-60 Watt, da 200 Watt non serve che ti spiego sarebbe meglio.
  5. E’ importante conoscere il parametro della durata d’impulso con cui il laser eroga l’energia, ( Elysion-pro eroga una fluenza di 40/cm2 in 27 ms),  in quanto è il parametro più importante per capire la sicurezza e l’efficacia della macchina, precisamente più è alto il tempo della durata d’impulso più sarebbe da non prendere in considerazione il laser, di seguito i parametri da chiedere:
    • Alla frequenza di 1 Hz in quanti ms riesce ad erogare 40 J/cm2
    • Alla frequenza di 3 Hz quanti J/cm2 riesce ad erogare ed in quanti ms
    • Alla frequenza di 5 Hz quanti J/cm2 riesce ad erogare ed in quanti ms
    • Alla frequenza di 10 Hz quanti J/cm2 riesce ad erogare ed in quanti ms
    • Alla frequenza di 15 Hz quanti J/cm2 riesce ad erogare ed in quanti ms
  6. E’ importante conoscere se l’Azienda ha un protocollo di lavoro sia in modalità statica che dinamica specifico per le varie tipologie di pelli e di peli, che sia finalizzato a dare in modo sicuro un danno termico permanente sui follicoli dei peli in fase anagen.
  7. E’ importante sapere, quanti e quali sistemi di raffreddamento ha il dispositivo (tutti hanno il radiatore e le celle di Peltier, ma pochi un ulteriore sistema a gas refrigerante)
  8. E’ importante sapere, che tipo di garanzia ti danno sul dispositivo e sul modulatore laser (è il cuore della macchina se ti garantiscono 10 milioni di shots mi raccomando che sia scritto sul contratto), e la durata della garanzia globale, solo per una precisazione, Elysion è garantito 2 anni e 30.000.000 di spot in modalità dinamica.
  9. E’ importante sapere se l’Azienda che ti propone il laser diodo ha anche un sistema di check-up cutaneo strumentale e abbina al protocollo di lavoro laser, una metodica di riequilibrio delle varie alterazioni della pelle che possono inficiare in modo significativo il risultato di epilazione progressivo permanente.
  10. E’ importante sapere, che tipo di manutenzione ha il laser diodo e quali sono PRECISAMENTE i costi di manutenzione ordinaria annua.

Ma andiamo nello specifico ad analizzare le 10 cose che DEVI ASSOLUTAMENTE sapere prima di prendere il tuo laser diodo:

 

  • PUNTO 1 : Chiedi se con il laser che ti viene proposto sono stati eseguiti dei TEST CLINICI che ne attestino il risultato EFFETTIVO
  • PUNTO 2 : Si hai letto bene, anche se il nostro settore è quello estetico è possibile utilizzare un laser diodo con certificazioniISO 13485 – CE 0120 conformi alla normativa europea MDR 2017/745 (cioè quelle del settore medicale) logicamente con le dovute limitazioni per poter rispettare la normativa italiana del settore estetico
  • PUNTO 3 : Mi sembra abbastanza facile da capire ed anche intuitivo che un laser da 2000 Watt possa garantirti prestazioni migliori e più sicure, rispetto a un laser da 600 Watt. Prova a pensare alle automobili : una panda o una ferrari possono entrambe arrivare ai 150 km/h, ma lo sforzo e il rischio di rottura sono senza dubbio MOLTO DIVERSI. La Ferrari può mantenere i 150 km/h senza sforzo e senza cali di potenza
  • PUNTO 4 : La provenienza del modulatore DEVE essere specificata nella scheda tecnica
  • PUNTO 5 : Più è alto il tempo della durata d’impulso più sarebbe da non prendere in considerazione il laser
  • PUNTO 6 : Ti DEVE essere fornita una formazione specifica, parlo di più corsi, NO MEZZA GIORNATA NEL TUO ISTITUTO
  • PUNTO 7 : i sistemi di raffreddamento sono indispensabili per garantire “la salute” del diodo, essendo il cuore della macchina, hanno tutte un sistema di auto bloccaggio in caso di surriscaldamento, motivo per cui la maggior parte dei laser diodo in commercio non ti consentono di lavorare per qualche ora senza andare in blocco (SONO INDISPENSABILI ALMENO 3 SISTEMI DI RAFFREDDAMENTO)
  • PUNTO 8 : GARANZIA SCRITTA di almeno 30 milioni di shot o 2 anni(non aggiungo altro)
  • PUNTO 9 : Ti devono assolutamente proporre un sistema che rispetti tutti i tipi di pelle, ed è quindi indispensabile che ci sia un check-up STRUMENTALE per capire precisamente che tipo di pelle ha la tua cliente
  • PUNTO 10 : DEVI FARTI SCRIVERE NERO SU BIANCO CHE TIPO DI MANUTENZIONE E’ PREVISTA E QUALI SONO I COSTI PRECISI

Bene ora che conosci le 10 cose che DEVI ASSOLUTAMENTE SAPERE PRIMA DI PRENDERE IL TUO LASER DIODO hai 2 possibilità:

  1. Puoi stamparti le domande da tenere a portata di mano quando incontrerai il prossimo rappresentante che ti offre un laser diodo
  2. Oppure rivolgerti ad SLYOUITALIA Srl che può offrirti la possibilità di avere l’unico laser diodo del mercato italiano da 2000 Watt SENZA ALCUN TIPO DI INVESTIMENTO INIZIALE

Si hai letto bene, NON E’ PREVISTO ALCUN TIPO DI INVESTIMENTO INIZIALE DA PARTE TUA.

Abbiamo studiato un esclusivo sistema di “Start-Up” con il quale possiamo metterti a disposizione uno dei 4 migliori laser diodo disponibili nel mercato italiano senza che tu debba “sborsare” un €uro.

MA PRIMA DI VEDERCI VOGLIO FARTI UN REGALO : vuoi ricevere il “Manuale dell epilazione permanente radicale?”

 

Ciao e a presto.

Gianfranco De Sario

Dopo che avrai scaricato il “MANUALE DELL’EPILAZIONE PERMANENTE RADICALE”, e averlo letto sono a tua disposizione per farti provare GRATUITAMENTE il nostro laser diodo e soprattutto il nostro metodo che ci permette di rilasciare una GARANZIA SCRITTA DI RISULTATO.

Compila il form qui sotto per fissare la prova nel tuo centro estetico:

 

 

 

Facebookby feather

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *